August 3, 2020

Virginia Casa porta sulla tavola un prato di papaveri rossi!

Come spesso accade, anche la nascita del papavero è legata a una leggenda.

Si narra che un giorno, Proserpina, la bellissima figlia di Giove e di Demetra, Dea della Terra, mentre raccoglieva fiori in un prato, fu rapita da Plutone, il Dio degli inferi, per farla diventare sua sposa.

Quando la madre di Proserpina venne a saperlo corse a chiedere aiuto a Giove che però non fece nulla e cercò anzi di incoraggiare l’unione della figlia che sarebbe così diventata regina.

Demetra in preda al dolore decise di non occuparsi più della Terra. Così Giove, preoccupato per la morte delle creature terrestri, convinse Plutone a lasciar tornare Proserpina fuori dagli inferi per almeno sei mesi l'anno.

Leggenda vuole che ogni anno, al ritorno di Proserpina sulla Terra, sboccino i papaveri che con il loro colore rosso, ricordano alla Dea la passione dello sposo che resta negli inferi ad aspettarla.

Molte altre sono le storie legate al papavero. Si narra che anche Gengis Khan portasse sempre con sé dei semi di papavero da spargere sui campi di battaglia dopo le sue vittorie, in ricordo e rispetto di coloro che vi erano caduti con onore. I Greci utilizzavano i semi del papavero in segno di salute e forza, con i suoi semi si preparavano infusi da far bere agli atleti prima della gare.

La nostra forza, oggi, è quella di portare in tavola la meraviglia del papavero. La forza di questo fiore che, incurante di tutto, continua a regalare il suo rosso a chi sa accorgersi di lui. Questa è la forza del "fatto a mano in Italia" di Virginia Casa. Questa è la forza della nostra Azienda.

Scopri tutti i dettagli della LINEA PRATO